Prato, odor di mafia? Di: Filippo Boretti

“… Se per certi versi, come è doveroso, dobbiamo attendere la pubblicazione delle motivazioni delle ordinanze di scarcerazione, nel frattempo è giusto chiedersi se dobbiamo sperare nel’ultimo grado di giudizio, nella Cassazione, oppure credere nei romanzi e in una giustizia italiana farlocca e pressapochista…” F. Boretti

I rappresentanti della pubblica accusa avrebbero potuto cambiare le sorti dei 25 imputati cinesi, se si fossero presentati al Tribunale del Riesame? Certamente no. Infatti, no è questo il punto. Se per certi versi, come è doveroso, dobbiamo attendere la pubblicazione delle motivazioni delle ordinanze di scarcerazione, nel frattempo è giusto chiedersi se dobbiamo sperare nel’ultimo grado di giudizio, nella Cassazione, oppure credere nei romanzi e in una giustizia italiana farlocca e pressapochista. Dunque, un azzardo in avanti dei titolari l’inchiesta fra errori e leggerezza o chissà che altro di peggio e di indicibile pubblicamente? A volte la Cassazione bacchetta, annullando importanti ordinanze del riesame, a volte no.
Resta un fatto: non possiamo credere alla sorte, in fatto di giustizia e – soprattutto – di mafia a Prato …
#filippoboretti #cina #cinaprato #prato #pratocina #toscana #mafia#mafiacinese #mafiaprato #mafiatoscana #statomafia #italia #europa#giustizia #cassazione #statodidiritto #democrazialiberale #repubblica#repubblicaitaliana #Costituzione #politicasana #politicapositiva #libertà#liberali #liberalismo #liberismo #liberalitoscana #riflessioneliberale#rivoluzioneliberale


La mafia scomparsa è un caso. «Ma io credo in questa inchiesta»

Prato, parla il capo della squadra mobile che per anni ha indagato sul gruppo criminale di Zhang Naizhong. La politica presa in contropiede dal Riesame che ha scarcerato i 25 cinesi arrestati a gennaio

di Paolo Nencioni, 14 febbraio 2018

PRATO. Ma insomma, c’è o non c’è questa benedetta mafia cinese a Prato? È la domanda che molti si fanno all’indomani delle ordinanze con le quali il Tribunale distrettuale del riesame ha scarcerato i 25 cinesi arrestati lo scorso 18 gennaio nell’ambito dell’operazione China Truck, che ipotizzava proprio….  (LEGGI articolo intero)