Ma Papa Bergoglio ci ha preso per i scemi? Di: Lucrezia Romano

1403328662-ipad-578-0

MA PAPA BERGOGLIO CI HA PRESO PER SCEMI ?

O12_ior


QUELLO CHE VEDETE IN FOTO È L’UNICA SEDE AL MONDODELLO I.O.R. NON HA NE AGENZIE, SUCCURSALI, AL SUO INTERNO NON C’È NULLA, SOLO UN TAVOLO E UN P.C.
Se avrete la pazienza di leggere…probabilmente troverete qualcosa di interessante, lo so che le cose vanno male,ma, la Chiesa (non la Fede) contribuisce con le sue ipocrisie da sempre. Che tristezza
vedere quelle masse di fedeli prese in giro da un’uomo maturo che demonizza il Dio denaro. La religione è l’oppio dei poveri e la Chiesa Romana lo sa da sempre, è una dittatura millenaria, secoli di manipolazioni, cura le folle in nome di DIO, ma, nel suo intimo cura le sue casseforti. Ora proveremo nell’evidenziare tutte le sue incongruenze, quello che dice il Papa alle folle, non è certo quello che di fatto fa il Vaticano. Oggi da parte della magistrature (non solo italiana) assistiamo ad una ricerca forsennata di fondi neri, passando dalla Svizzera alle Cayman, fino ad Hong Kong, ma a nessun mortale è dato sapere chi sono i correntisti dello IOR. Tutte le più potenti MAFIE del mondo hanno conti nel piccolissimo Stato del Vaticano, ci sono camorristi, politici e finanzieri, tutti nello IOR per fare operazioni occulte. Diciamo subito che i preti sono i più scaltri, hanno 2000 anni di storia sulle spalle, per scemi non sono l’hanno capitalizzata al massimo. Qualsiasi operazione dello IOR non lascia traccia,ne cartacea e ne su file ( “file.ext”), questo sta a significare che lo IOR del Vaticano è il miglior posto al mondo per nascondere i soldi, non conta che siano puliti o sporchi, l’importante è che siano tanti, lo IOR fa da garante ai suoi correntisti che non vogliono apparire, smuove miliardi di dollari in ogni continente, con operazioni estero su estero. Ora non intendiamo menzionarvi tutte le inchieste (irrisolte) in cui è stato coinvolto lo IOR, ma di questa banca ne sentivamo parlare e il nome più ricorrente era l’arcivescovo Marcinkus, il capo dello IOR, personaggio cardine riguardo lo scandalo del Banco Ambrosiano. In quella vicenda lo IOR di certo non si fece mancare nulla, ne scaturirono una serie di omicidi chiari a tutti, (ma irrisolti), anche la famigerata banda della magliara ne fu coinvolta, i magistrati capirono benissimo che la scomparsa di Emanuela Orlandi non fu altro che un messaggio trasversale
dato al Vaticano, (il padre della ragazza scomparsa lavorava come commesso, alle dipendenze di

Marcinkus, il Procuratore della Repubblica Giuseppe Pignatone, che era a capo delle indagini, si trovò di fronte un muro di omertà da parte di tutto il Clero, ma è bene evidenziare (per i giovani che non lo sanno) chi era l’Arcivescovo Paul Marcinkus, capo dello IOR. Era un vero personaggio da romanzo, ecco la una sua biografia:
Paul Marcinkus, il figlio di un lavavetri lituano, nato a Cicero (Chicago) a due passi dal quartier generale di Al Capone, nessuno è mai riuscito a comprendere come sia arrivato a capo dello IOR.Alto e atletico, era un ottimo giocatore di baseball e golf, negli annali si ricorda che salvò Paolo VI dall’attentato nelle Filippine. Un prete americano, fuori degli schemi,simpatico e grande conquistatore di personaggi di ogni tipo e provenienza, sembrava un avventuriero di Wall Street, girava con una favolosa macchina sportiva, chi lo ha conosciuto sa benissimo che aveva sempre l’Avana in bocca, si circondava di bellissime segreterie bionde, era un bravo giocatore di poker, partite che spesso lo vedevano impegnato con personaggi…strani e discutibili,spesso inquisiti ( Loggia Massonica P2 e Banco Ambrosiano) In sintesi era questo il capo dello IOR , un ”INTOCCABILE”’

Ecco le prove:
Magicamente nel 1971 lo IOR passa sotto le direttive dello scaltro Paul Marcinkus, pochi mesi dopo con Roberto Calvi fonda nelle Bahamas la “Cisalpina Overseas Nassau Bank”, trasformata in un secondo tempoin “Banco Ambrosiano Overseas”, indagato per riciclaggio di denaro proveniente dal narcotraffico,inoltre si notò che nel suo consiglio di amministrazione figuravano anche Licio Gelli e Sindona. Nel 1973 Marcinkus, a seguito di una rogatoria internazionale il dipartimento di giustizia degli USA riuscì ad interrogarlo, era accusato riciclaggio di denaro e obbligazioni false, intercettazioni telefoniche e foto lo legavano alla mafia newyorchese, furono tracciati i percorsi di 950 milioni di dollari
che approdarono nellecasse del Vaticano. Marcinkus assolto. Scusate se ci soffermiamo su un argomento che da sempre ci sta a cuore e non credo solo a noi. Quando fu eletto Papa Luciani, quest’ultimo decise di sostituire i vertici dello IOR. Marcinkus incluso, Papa Luciani intendeva di cambiare l’uso del denaro dello IOR, che operava (opera) da sempre alla stregua di una banca che quotata in borsa, 33 giorni di pontificato e Papa Luciani, che godeva di ottima salute, morì in circostanze misteriose, la Chiesa non diede mai spiegazioni. Ovviamente Marcinkus … Anchequando lo Stato Italiano provò ad emettere un mandato di cattura per l’Arcivescovo….non ci fu trippa per gatti,
come tanti altri che San Karol Josef Wojtyla, lo tutelò come un figlio, la Chiesa fece una transazione (allora segreta) per trovare un accoro e rimborsare gli ingenti danni fatti con il crac del Banco Ambrosiano, dovevano essere 1.159 milioni di,dollari, ma alla fine si arrivò ad un compromesso, ne versò solo 406 milioni di dollari, ma il pagamento prevedeva una furba clausola, l’Arcivescovo Paul Marcinkus doveva essere lasciato in pace, così è stato.Va ricordato che anche dopo il crac Ambrosiano, Marcinkus rimase a capo dello YOR per altri 10 anni, la Chiesa ha sempre mentito spudoratamente, sostenendo l’Arcivescovo a capo dello IOR è stato solo un’ingenua persona e vittima delle circostanze.Non trovate assurdo che si definisca ingenuo l’uomo che per decenni ha gestito smisurati capitali di criminali,politici, guappi e Mafiosi, capitani di industria e dittatori ? Traete Voi le conclusioni. Nel 1989, arrivò alla presidenza dello IOR Angelo Caloia, per tutti fu definito un galantuomo ”Baggianate” Facciamoci due risate, vi elenchiamo solo le inchieste : Calciopoli (Juventus in serie B) Tutti Condannati tranne il Vaticano. Scandalo Enimont 108 miliardi di lire, ancora inquisito lo IOR ,ma, non avendo sportelli in terra italiana, non emette assegni, è un’ente fondante della Città del Vaticano, per cui fu un ”non luogo a procedere per ‘Protetto dal Concordato”, inoltre qualsiasi richiesta (anche oggi) doveva partire dal Ministero degli Esteri. Conclusione ? il Vaticano la fa sempre franca.Ancora dagli Stati Uniti nel 1995 il pentito Marino Mannoia rivela che Licio Gelli,il gran Maestro della Massonica P2 investiva i danari dei corleonesi di Totò Riina nella banca del Vaticano. Come finì anche questa inchiesta ? Nel nulla.
Passiamo a storia recente, ricordate tutti Giampiero Fiorani ?, credo di si, appena arrestato e impaurito dal carcere, crolla e svela ai magistrati che nella banca BSI Svizzera ci sono tre conti della Santa Sede, con tre miliardi di euro, servivano ad alcuni pagamenti di mazzette lontano dall’Italia . Conclusione ? Nulla contro il Vaticano. Ricordate lo scandalo Bankitalia, con protagonista Antonio Fazio ?,volete sapere come è finita per il Vaticano ? Una bolla di sapone.
Sapete del perché continuano ad affluire soldi nelle casse dello IOR ? è l’unica banca al mondo che concede il 12% annuo ai suoi correntisti.
Questi che seguono sono gli investimenti conosciuti del Vaticano negli Stati Uniti : 298 milioni di dollari in titoli, 195 milioni in azioni, 102 in obbligazioni a lungo termine, più joint venture con partner Usa per
altri 273 milioni di dollari. Inoltre avevo già evidenziato che lo Stato del Vaticano detiene la metà dell’oro estratto da SEMPRE di tutto il MONDO , con depositi in Israele, Germania, nella Federal Reserve USA. Avete idea di che cifre stiamo scrivendo ?, questa sarebbe la tanto decantata LOTTA al CAPITALISMO o al DIO denaro che Papa Bergoglio propina durante i suoi viaggi, o le sue prediche da San Pietro ? Non finisce qui, leggete il seguito. Con oltre 407 mila dollari di prodotto interno lordo pro capite, il più
piccolo stato del mondo, la ”Città del Vaticano”, è per assurdo di gran lunga lo “STATO IN ASSOLUTO PIÙ RICCO DEL MONDO”
Caro Papa Bergoglio ,abbi almeno il decoro di star zitto .
P.S. Scusateci, ci siamo scordati di menzionare un particolare, che a tutti sfugge, lo I.O.R. per vie traverse è azionista della B.C.E. ,ma VOI sapete chi sono gli azionisti dello I.O.R. ? Gli azionisti dello I.O.R. sono…UNO solo ”Papa Bergoglio”.  Il PAPA è l’unico azionista, ovviamente non sa assolutamente nulla di quello che accade nella SUA BANCA.

Un pensiero su “Ma Papa Bergoglio ci ha preso per i scemi? Di: Lucrezia Romano

  1. Claudio Giordano

    Carissima Lucrezia Romano…potrebbe farci anche una bella fotografia su MPS così vicina a Prato.? Chi più di Lei potrebbe erudirci in merito e magari allertare i “custodi del silenzio”? Attendo con ansia sviluppi. Grazie

I commenti sono chiusi.