BIFFONI LAMENTOSO E DISINFORMATO Di: Lega Nord Prato


Patrizia Ovattoni, segretario provinciale della Lega:“Biffoni, anziché accogliere positivamente la visita del Ministro della Salute all’ospedale di Prato, si mette a polemizzare esordendo addirittura con affermazioni fuori dalla realtà

 

 

Biffoni, se ha tanto a cuore la sanità di Prato – afferma Patrizia Ovattoni – invece di polemizzare a posteriori sulla visita del Ministro della Salute, si sarebbe dovuto presentare all’ospedale di Prato così come hanno fatto altri rappresentanti delle istituzioni, tra i quali anche l’assessore regionale alla sanità (nonché esponente del PD) Stefania Saccardi. D’altronde Biffoni è il primo cittadino di Prato ed in quanto tale dovrebbe essere sempre disponibile e pronto per la sua città. Oltretutto – continua la leader del Carroccio – Biffoni è così talmente preso a criticare il nuovo Governo che non si informa nemmeno sul lavoro che sta svolgendo. Sull’innalzamento della fascia della Questura di Prato dovrebbe ben sapere che non è stato espresso un secco no, come da lui  erroneamente asserito, ma bensì è stato riferito dal Ministero dell’Interno che vi è in atto un lavoro di analisi teso ad individuare le soluzioni tecniche ed organizzative più appropriate per innalzare i livelli di efficacia dei dispositivi periferici della Polizia di Stato. Contesto in cui, ovviamente, rientra a pieno titolo anche la Questura di Prato – sottolinea Ovattoni. Oramai – conclude l’esponente leghista – non ci meravigliamo più di certi atteggiamenti e affermazioni del Biffoni; cosa che crediamo sia sotto gli occhi anche di tutti i cittadini. Se i pratesi, alle prossime amministrative del 2019, ci daranno fiducia certamente il nostro obiettivo non sarà quello di stare a criticare gli avversari politici ma quello di portare risultati concreti per la città.

Prato 01 agosto 2018

Segretario Provinciale LEGA

Patrizia Ovattoni

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*