BIFFONI LAMENTOSO E DISINFORMATO Di: Lega Nord Prato


Patrizia Ovattoni, segretario provinciale della Lega:“Biffoni, anziché accogliere positivamente la visita del Ministro della Salute all’ospedale di Prato, si mette a polemizzare esordendo addirittura con affermazioni fuori dalla realtà

 

 

Biffoni, se ha tanto a cuore la sanità di Prato – afferma Patrizia Ovattoni – invece di polemizzare a posteriori sulla visita del Ministro della Salute, si sarebbe dovuto presentare all’ospedale di Prato così come hanno fatto altri rappresentanti delle istituzioni, tra i quali anche l’assessore regionale alla sanità (nonché esponente del PD) Stefania Saccardi. D’altronde Biffoni è il primo cittadino di Prato ed in quanto tale dovrebbe essere sempre disponibile e pronto per la sua città. Oltretutto – continua la leader del Carroccio – Biffoni è così talmente preso a criticare il nuovo Governo che non si informa nemmeno sul lavoro che sta svolgendo. Sull’innalzamento della fascia della Questura di Prato dovrebbe ben sapere che non è stato espresso un secco no, come da lui  erroneamente asserito, ma bensì è stato riferito dal Ministero dell’Interno che vi è in atto un lavoro di analisi teso ad individuare le soluzioni tecniche ed organizzative più appropriate per innalzare i livelli di efficacia dei dispositivi periferici della Polizia di Stato. Contesto in cui, ovviamente, rientra a pieno titolo anche la Questura di Prato – sottolinea Ovattoni. Oramai – conclude l’esponente leghista – non ci meravigliamo più di certi atteggiamenti e affermazioni del Biffoni; cosa che crediamo sia sotto gli occhi anche di tutti i cittadini. Se i pratesi, alle prossime amministrative del 2019, ci daranno fiducia certamente il nostro obiettivo non sarà quello di stare a criticare gli avversari politici ma quello di portare risultati concreti per la città.

Prato 01 agosto 2018

Segretario Provinciale LEGA

Patrizia Ovattoni